Il Collegio Germanico-Ungarico è un seminario pontificio per seminaristi e sacerdoti di varie nazioni europee a Roma.

Nella campagna romana si trova San Pastore, tenuta piena di tradizioni appartenente al Collegio che offre agli alunni un’atmosfera di lavoro tranquilla, così come la possibilità di riprendere fiato.

La basilica di Santo Stefano Rotondo è una chiesa del V secolo che sorge a Roma sul Celio. Gestita fino al 1580 dai paolini ungheresi, la chiesa da allora appartiene al Pontificio Collegio Germanico-Ungarico.